Francesco Tadini – dall’archivio: A me suscitava timidezza, per la semplicità elegante dei suoi modi – Natalia Aspesi su Emilio Tadini in Torno subito, 2002

Francesco Tadini, archivio Tadini, opera di Emilio Tadini, La cacciata dal Paradiso, acrilici su tela,1989, 150x200, dettaglio

Francesco Tadini è grato ancora a Francesco Micheli grazie al cui intervento fu realizzato il libro Torno subito in omaggio al padre, Emilio Tadini (morto nel 2002)
Le pagine di tale edizione – contenente brani di affetto e stima di molti dei tanti amici di Emilio Tadini – saranno digitalizzate e visionabili qui e sul sito/blog Friplot di Francesco Tadini.(http://friplot.wordpress.com/). Segue, oggi, il pezzo di Natalia Aspesi >

Torno subito, Natalia Aspesi per Emilio Tadini

Dipingeva, scriveva, teneva rubriche in televisione, faceva sempre tutto con grande successo. Cantava pure, accompagnandosi con la chitarra, come racconta Dario Fo in II paese dei Mezaràt. Erano i tempi del Giamaica, quando i giovani artisti che poi sarebbero diventati famosi erano poveri e si divertivano a fare scherzi: come quello dell’arrivo di Picasso, quanto tutti insieme, con Alik Cavaliere, Borlotti e altri, travestirono un bidello da Picasso e prepararono i festeggiamenti, alla stazione centrale e poi al Teatro Filodrammatici, e ci cascarono in tanti, ammiratori e critici e galleristi. Tadini ancora non aveva scelto di dipingere, scriveva poesie che Fo definisce ‘intense e sottili’, ed era specializzato in canzoni napoletano: bello com’era, con quegli occhi chiari seduttori e quella voce di arcana dolcezza, doveva essere assediato dalle donne, dalle milanesi della buona borghesia che facevano la rivoluzione bazzicando tra gli artisti squattrinati. E’ probabilmente da allora, in quel dopoguerra in cui si assaporava la meraviglia della libertà, nel piacere incantato e furibondo della gioventù, dei sogni, delle aspirazioni artistiche, che Tadini scelse la sua immagine, e il guardaroba che le si adattava. Sarà meschino ricordare un artista per la meraviglia dei suoi pantaloni, ma anche quelli erano segno del suo quieto, mai esibito anticonformismo da intellettuale. A me suscitava timidezza, proprio per la semplicità elegante dei suoi modi, che lo rendevano diverso dalle persone che ci circondavano nelle tante occasioni, diciamo così mondane, dove ci trovavamo. Mai sedotto dalla moda, continuava a lanciare mode che gli altri uomini gli invidiavano. Loro tutti azzimati in blu scuro, se non addirittura in cravatta nera, alla Scala o anche in case principesche, lui con le sue giacche molli e ruvide, certi maglioni spinosi, certe camicie informi, e soprattutto quei pantaloni color foresta, molli, ampi, pieni di tasche. Glieli invidiavano tutti, non osando chiedere dove li trovava, perché in giro se ne vedevano di simili, ma non così poveramente sontuosi: roba da guerra 15-18, da carcerato dell’Alabahma, da minatore siberiano. I suoi contatti, per ottenere quei preziosi pantaloni, erano ignoti, o forse se l i faceva fare da qualche abile sartina su disegni costruttivisti, chissà. Era sempre i l meglio vestito, i l più elegante, persino i l più formale. Da quel suo abbigliamento apparentemente disordinato, emanava perfezione, rigore. I l suo rigore d’artista, la sua perfezione di scrittore. Faceva finta di niente ma lo sapeva.  Natalia Aspesi

Francesco Tadini, archivio Tadini, opera di Emilio Tadini, La cacciata dal Paradiso, acrilici su tela,1989, 150x200

Francesco Tadini, archivio Tadini, opera di Emilio Tadini, La cacciata dal Paradiso, acrilici su tela,1989, 150x200

Testi da TORNO SUBITO ora on line:
Furio Colombo e Emilio Tadini, link: https://francescotadini.net/emilio-tadini-archivio/emilio-tadini-torno-subito/

Dario Fo per Emilio Tadini: https://francescotadini.net/2011/12/28/francesco-tadini-invita-a-correre-a-vedere-mistero-buffo-con-dario-fo-e-franca-rame-a-milano-16-gennaio-2012-e-ricorda-le-loro-parole-daffetto-per-il-padre-emilio-tadini/ –

Aldo Grasso per Emilio Tadini https://francescotadini.net/2011/12/30/francesco-tadini-ricorda-il-padre-emilio-tadini-con-un-testo-di-aldo-grasso-da-torno-subitofrancesco-tadini-ricorda-il-padre-emilio-tadini-con-un-testo-di-aldo-grasso-da-torno-subito/

– Lina Sotis per E. Tadinihttp://friplot.wordpress.com/2011/12/31/francesco-tadini-pubblica-pagine-in-memoria-del-padre-emilio-tadini-da-torno-subito-oggi-il-testo-di-lina-sotis/

Paolo Fabbri per E. Tadini   https://francescotadini.net/2012/01/01/francesco-tadini-condivide-testi-in-memoria-di-emilio-tadini-dal-libro-torno-subito-oggi-le-parole-di-paolo-fabbri/

Alda Merini per E. Tadini http://friplot.wordpress.com/2012/01/01/francesco-tadini-in-memoria-di-emilio-tadini-dal-libro-torno-subito-i-versi-di-alda-merini/

Si termina augurando ai lettori un riuscito inizio 2012 con  abbondanti progetti e vigore.  Francesco Tadini ringrazia, poi, per l’attenzione e le opinioni che ha già riscosso il blog / archivio dedicato a E.  Tadini.

Annunci

Informazioni su Francesco Tadini

Francesco Tadini. Aiuto Regista per alcuni anni al Teatro alla Scala di Milano, dall'Aida con Ronconi a il Pelleas et Melisande con Antoine Vitez. Regista televisivo per RAI, MEDIASET, TVSvizzera Italiana, ZDF, ARTE. Fondatore di tre società di comunicazione video e multimediale. Pubblicitario e consulente per ENI e SNAM Rete Gas. Ideatore e Produttore del primo adventure game multimediale di "Edutainment" in Italia, per ENI e LEGAMBIENTE: "Equilibrium". Ha realizzato per RAITRE per anni come autore e regista (sia dei documentari che delle dirette TV) il programma culturale di punta "Non solo Film" con Giancarlo Santalmassi conduttore. Un anno negli Stati Uniti con più di 1200 interviste realizzate per la RAI. Autore di 51 puntate del programma "La macchina del tempo" condotto da Alessandro Cecchi Paone e in onda su MTV Channel. Gallerista. Blogger. Ha fondato Spazio Tadini con la giornalista Melina Scalise
Questa voce è stata pubblicata in Alda Merini, Aldo Grasso, arte moderna e contemporanea, Artisti permanenti a Spazio Tadini, bar Giamaica, Dario Fo, Emilio Tadini, francesco tadini, Furio Colombo, Lina Sotis, Natalia Aspesi, Paolo Fabbri, Pittori, pittura, scrittori italiani del Novecento, Spazio Tadini, Tadini, Tadini Francesco, Torno subito Emilio Tadini e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Francesco Tadini – dall’archivio: A me suscitava timidezza, per la semplicità elegante dei suoi modi – Natalia Aspesi su Emilio Tadini in Torno subito, 2002

  1. Pingback: Francesco Tadini: aveva una fantasia completamente surreale Emilio Tadini – Maria Mulas dal libro Torno subito | Francesco Tadini

  2. Pingback: Francesco Tadini: pittore, scrittore, umorista e dissolve, Emilio Tadini, in tutte le sue forme, la monotonia buia e oscura di un’erudizione spesso solo stanca e libresca – Elisabetta Sgarbi dal libro Torno subito | Francesco Tadini

  3. Pingback: Francesco Tadini: Quando Mario Soldati invitò Emilio Tadini a far parte del Bagutta, il più antico e nobile premio letterario italiano, diventò il più baguttiano dei baguttiani – Guido Vergani dal volume Torno subito | Francesco Tadini

  4. Pingback: Francesco Tadini: Emilio Tadini resterà, come un ultimo esemplare di intellettuale completo, quasi fosse uscito d’un balzo dal Rinascimento e capitato fra noi – dal libro Occhio alla pittura di Giorgio Fanti | Francesco Tadini

  5. Pingback: Francesco Tadini: sapeva leggere molto profondamente qualsiasi tipo di testo, Emilio Tadini – Mauro Bersani in Torno subito | Francesco Tadini

  6. Pingback: Francesco Tadini: Perdere – di colpo – Ottiero Ottieri ed Emilio Tadini, è una ferita irrimediabile – Alberto Arbasino dal libro Torno subito | Francesco Tadini

  7. Pingback: Francesco Tadini: ecco l’ironia di Tadini nei confronti del critico d’arte che si fa artefice, che intende guidare l’artista, anzi che lo sostituisce di fatto – Arturo Carlo Quintavalle su L’Opera di Tadini | Francesco Tadini

  8. Pingback: Francesco Tadini: dal volume Torno subito – Emilio Tadini fu un uomo pubblico nel senso più ampio del termine – Gianni Cervetti | Francesco Tadini

  9. Pingback: Francesco Tadini: dal libro Torno subito – Emilio Tadini è stato per me fonte di ispirazione per varie proposte di Kriziauomo – Mariuccia Mandelli, in arte Krizia | Francesco Tadini

  10. Pingback: Francesco Tadini: dal libro Torno subito – Emilio Tadini è stato per me fonte di ispirazione per varie proposte di Kriziauomo – Mariuccia Mandelli, in arte Krizia | Francesco Tadini

  11. Pingback: Francesco Tadini: da Torno subito – Emilio Tadini era tra le pochissime persone che mi affascinavano, che più mi ricordavano la Parigi dei surrealisti – Arturo Schwarz | Francesco Tadini

I commenti sono chiusi.