Arte? Cultura? Molto gossip e sesso per la Home del Corriere della Sera – di Francesco Tadini, Milano

Francesco Tadini - Corriere della Sera e New York TimesFrancesco Tadini – Arte contemporanea (o arti contemporanee) sulla home page del Corriere della Sera? Nemmeno l’ombra. Libri? Ma va’: chi legge più! Interviste a grandi personaggi della cultura (che magari potrebbero anche dire la loro sulla politica, tra un insulto “grillino”, un insulto di Bersani e il volto lagrimante di Bossi …): guai anche solo a pensarlo. Al Corriere della Sera non sanno come fare per reggere la concorrenza commerciale nel web e allora … vai con Kate Moss che si rilassa in topless a Saint Tropez, l’inseparabile barboncino di Jane Fonda, Ecclestone che si sposa la terza volta, le finaliste di Miss Italia, i capelli bagnati e le unghie colorate di Jessica Alba, le Stelline dorate sulla coscia per Alexandre Burke, Marca Cross in spiaggia con i mutandoni, Sharon Stone a spasso in reggiseno, le migliori scene di nudo della storia del cinema con l’ormai illeggibile LEIWEB, le relazioni pericolose delle signore di Hollande, con lo sciopero del sesso con i mariti a Togo, le vacanze in barca di Gerry Scotti, i pancioni di fine estate, le pin-up più belle della rete… E via così. E via che magari la pubblicità arriva!

Poi guardi le home page di giornali come Il New York Times (per fare un esempio tra gli altri) e ti rendi conto che le cose possono essere diverse. Che c’è meno spazio alle baggianate, maggiore spazio per l’analisi di ciò che sta accadendo sul pianeta Terra, spazio e intensità su Cultura, Arte, Libri … L’immagine qui allegata (in alto) parla da sola: è “già solo” la presentazione del New York Times fatta da Google: potete notare immediatamente la presenza e l’importanza della voce BOOKS …

Ci si bea di ricordare al mondo che l’Italia possiede i novecentonovantanove millesimi dell’Arte a disposizione del globo uman terrestre … ma sarà vero? Non ne parliamo? Ci si vergogna? Non si è in grado di parlarne? Si pensa che i lettori internet siano una massa di ignoranti a caccia solo di tette, gossip e rissette che di politico non hanno nulla?

Fortunatamente non è così. Fortunatamente non c’è solo il Corriere della Sera.

Questa veloce riflessione/analisi, che compara Corriere e New York Times (in data 27 agosto 2012) , continuerà prendendo in considerazione altri giornali on line.

Francesco Tadini

Francesco Tadini ringrazia a profusione, come sempre, Melina Scalise – presidente odierno di Spazio Tadini Milano arte contemporanea – per la pubblicazioni dei testi on line.

Annunci

Informazioni su Francesco Tadini

Francesco Tadini. Aiuto Regista per alcuni anni al Teatro alla Scala di Milano, dall'Aida con Ronconi a il Pelleas et Melisande con Antoine Vitez. Regista televisivo per RAI, MEDIASET, TVSvizzera Italiana, ZDF, ARTE. Fondatore di tre società di comunicazione video e multimediale. Pubblicitario e consulente per ENI e SNAM Rete Gas. Ideatore e Produttore del primo adventure game multimediale di "Edutainment" in Italia, per ENI e LEGAMBIENTE: "Equilibrium". Ha realizzato per RAITRE per anni come autore e regista (sia dei documentari che delle dirette TV) il programma culturale di punta "Non solo Film" con Giancarlo Santalmassi conduttore. Un anno negli Stati Uniti con più di 1200 interviste realizzate per la RAI. Autore di 51 puntate del programma "La macchina del tempo" condotto da Alessandro Cecchi Paone e in onda su MTV Channel. Gallerista. Blogger. Ha fondato Spazio Tadini con la giornalista Melina Scalise
Questa voce è stata pubblicata in Arte, Corriere della Sera, cultura e arte, francesco tadini, gossip, Milano arte, New York Times, scene di nudo, sciopero del sesso, sesso, Spazio Tadini, Spazio Tadini arte contemporanea, Spazio Tadini Milano, Tadini, Tadini arte contemporanea e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.