Trenord Milano, trasporto biciclette: il supplemento alla tariffa dei biglietti che fa portare la bici in treno

Trenord Milano

Bici in treno con Trenord Milano. Nella fotografia di Francesco Tadini, la Stazione Centrale

Trenord Milano – trasporto biciclette: il supplemento alla tariffa dei biglietti che fa portare la bici in treno… e volare con tutto il tempo libero in città piccole e grandi alla scoperta delle meraviglie del nostro territorio. In Lombardia si viaggia sui treni Suburbani “S”, Regionali “R”, RegioExpress “RE” nonché Regionali veloci “RV” con la bicicletta al seguito. E il supplemento – davvero conveniente – vi permette, sui treni indicati nell’orario ferroviario con il simbolo della bicicletta, di spostarvi in luoghi che difficilmente raggiungereste pedalando (pur essendo la Lombardia vera campione di piste ciclabili). Con 3,00€ il supplemento bicicletta Trenord è valido 24 ore dalla convalida sui treni entro i confini tariffari della nostra regione. Con 1,50€ la validità riguarda, sempre di 24 ore dalla convalida, i treni entro i confini tariffari della città di Milano. Con 60,00€ otterrete (oh Voi ciclo/treno maniaci) l’abbonamento annuale / supplemento bicicletta con validità sui treni entro i confini tariffari della regione Lombardia.

Tenete presente che Trenord non permette il trasporto di più di una bicicletta per viaggiatore, che dovrete fare da voi (con un impegno che dipende molto dal peso della vostra bici e dagli eventuali borsoni) il carico e lo scarico della bici dai treni.

Il sottoscritto Francesco Tadini e l’inseparabile moglie Melina Scalise – fondatori di Spazio Tadini – dichiarano: “Siamo ormai affezionatissimi a questa soluzione per il tempo libero offerta da Trenord con la possibilità di portarsi le biciclette in treno. Mete culturali e paesaggi tutti da scoprire finalmente alla portata di pedalatori non professionisti e non allenatissimi. Milano e la Lombardia stanno diventando, tra piste ciclabili e opportunità come questa, la capitale del cicloturismo italiano.

Provate a raggiungere la rete – davvero fitta – di piste ciclabili lontane (quanto basta) da Milano con il biglietto Trenord con supplemento biciclette e potrete pedalare il “ritorno” incrociando scorci naturali, vecchie cascine e (non poche davvero) meraviglie artistiche e architettoniche che sfuggirebbero a qualunque viaggiatore veloce dotato di automobile o motocicletta!

Rallentate i vostri ritmi di vita, anche solo per un sabato o una domenica – grazie alla soluzione treno – bici Trenord – e vi sentirete meglio: fisicamente e spiritualmente.

Stazione Centrale Milano

Foto di Francesco Tadini – Stazione Centrale di Milano, dettaglio

 

Annunci

Informazioni su Francesco Tadini

Francesco Tadini. Aiuto Regista per alcuni anni al Teatro alla Scala di Milano, dall'Aida con Ronconi a il Pelleas et Melisande con Antoine Vitez. Regista televisivo per RAI, MEDIASET, TVSvizzera Italiana, ZDF, ARTE. Fondatore di tre società di comunicazione video e multimediale. Pubblicitario e consulente per ENI e SNAM Rete Gas. Ideatore e Produttore del primo adventure game multimediale di "Edutainment" in Italia, per ENI e LEGAMBIENTE: "Equilibrium". Ha realizzato per RAITRE per anni come autore e regista (sia dei documentari che delle dirette TV) il programma culturale di punta "Non solo Film" con Giancarlo Santalmassi conduttore. Un anno negli Stati Uniti con più di 1200 interviste realizzate per la RAI. Autore di 51 puntate del programma "La macchina del tempo" condotto da Alessandro Cecchi Paone e in onda su MTV Channel. Gallerista. Blogger. Ha fondato Spazio Tadini con la giornalista Melina Scalise
Questa voce è stata pubblicata in biciclette Milano, Milano, Trenord e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.